TERMINI E CONDIZIONI

Condizioni generali di contratto (CGC)

1 Ambito di applicazione e conclusione del contratto

1.1 Le presenti condizioni generali di contratto (di seguito denominate "CGC") regolano la conclusione, il contenuto e l'esecuzione dei contratti per l'utilizzo dei servizi di Marbell (di seguito denominati "servizi") nonché i diritti e gli obblighi reciproci di Marbell AG, Luzernerstrasse 1, 6343 Rotkreuz (di seguito denominata "Marbell") da un lato e il cliente di Marbell (di seguito denominato "cliente") dall'altro (insieme denominati "le parti").
1.2 Con l'utilizzo di questi servizi si stabilisce un rapporto contrattuale relativo all'utilizzo dei servizi e l'accordo sulle presenti CG. In particolare, l'attivazione di un servizio messo a disposizione del cliente nel portale clienti Marbell (di seguito denominato "portale clienti") è considerata l'utilizzo di un servizio.
1.3 Se un ordine del cliente viene effettuato al di fuori del portale clienti o compilando e inviando un modulo d'ordine tramite il portale clienti, un rapporto contrattuale e l'accordo sulle presenti CG si instaura con la conferma dell'offerta, l'utilizzo dei servizi o il pagamento della fattura, per cui è determinante la prima azione in termini di tempo.
1.4 Qualsiasi modifica del contratto richiede il consenso scritto di entrambe le parti. Marbell può tuttavia modificare le presenti CG e tutte le clausole contrattuali con un preavviso scritto di 30 giorni prima dell'entrata in vigore della nuova disposizione, in particolare in caso di modifica della legislazione applicabile. Le modifiche al contratto sono considerate accettate se il cliente non si oppone per iscritto entro 15 giorni dal ricevimento della notifica. Se una modifica richiede la sostituzione o l'adattamento estensivo di determinati apparecchi, Marbell informerà preventivamente il cliente.
1.5 Accordi particolari (in particolare le informazioni nel portale clienti e il relativo modulo d'ordine) tra le parti hanno la precedenza sulle presenti CG. Inoltre si applica il diritto svizzero delle obbligazioni.

2 offerte

2.1 L'offerta è gratuita, se non diversamente concordato espressamente.
2.2 Se non diversamente specificato nell'offerta, Marbell rimane vincolata all'offerta per 30 giorni dalla data dell'offerta.
2.3 I contratti relativi ai Servizi, il loro ordine, l'accettazione e il richiamo, nonché le modifiche e le integrazioni, vengono stipulati per iscritto. Gli ordini effettuati tramite il Portale Clienti Marbell sono equivalenti alla forma scritta e alla corrispondenza via e-mail.
2.4 Le Parti possono recedere dalle trattative contrattuali senza conseguenze finanziarie fino alla firma del documento contrattuale o all'accettazione scritta dell'offerta (ordine).

3 Ambito di applicazione e fornitura di servizi

3.1 I Servizi comprendono i servizi nell'ambito dell'Infrastruttura come Servizio, in particolare l'archiviazione, l'archiviazione, la configurazione e il funzionamento dei server e dei relativi Servizi di rete.
3.2 Marbell fornisce i propri Servizi con riferimento ai termini e alle condizioni delle presenti CGC e a tutte le descrizioni dei servizi applicabili (SLA).
3.3 Il Cliente può ottenere i Servizi da Marbell richiedendo i Servizi tramite il Portale Clienti Marbell o un ordine di servizio fornito da Marbell e accettato da Marbell secondo i termini e le condizioni delle presenti CGC.
3.4 Internet è un sistema mondiale di reti e server indipendenti e interconnessi. Marbell ha influenza solo sui Servizi che si trovano nelle vostre reti e sui vostri server e può garantire il loro funzionamento senza errori.

4 Obblighi di Marbell

4.1 Marbell garantisce che i suoi Servizi hanno le caratteristiche concordate e che il lavoro ad essa assegnato sarà svolto con cura e professionalità. Salvo diverso accordo, Marbell è responsabile dell'installazione delle apparecchiature necessarie, del corretto funzionamento della rete e dei Servizi fino al punto di trasferimento del servizio.
4.2 Per adempiere ai propri obblighi contrattuali, Marbell può ricorrere a terzi e subappaltatori, nel qual caso Marbell rimane responsabile dell'adempimento del contratto. Se il Cliente incarica Marbell di lavorare con uno specifico subappaltatore, il Cliente sarà il solo responsabile di eventuali prestazioni difettose di tale subappaltatore.
4.3 Marbell garantirà la disponibilità permanente dei propri Servizi. Marbell si riserva il diritto di adeguare in qualsiasi momento il Portale Clienti Marbell e i suoi Servizi e di eseguire i lavori di manutenzione e riparazione ritenuti necessari. Marbell informerà il Cliente in modo adeguato e in tempo utile prima di qualsiasi interruzione dei Servizi dovuta a lavori di regolazione, riparazione o manutenzione. Le interruzioni imprevedibili dei Servizi non sono interessate da tale obbligo di informazione. Marbell non è responsabile per interruzioni dei Servizi durante le regolazioni del Portale Clienti e dei suoi Servizi.
4.4 Se Marbell fornisce Servizi gratuiti, questi possono essere interrotti in qualsiasi momento e senza preavviso. L'interruzione di questi Servizi non comporta alcuna richiesta di riduzione, rimborso o risarcimento danni.

5 Obblighi del cliente

5.1 Il cliente riconosce e accetta di essere il solo responsabile della correttezza di tutte le richieste di servizi e di altre informazioni fornite a Marbell tramite il portale clienti o tramite il modulo d'ordine.
5.2 Al momento dell'ordine, della creazione di un account cliente per l'accesso al portale clienti e dell'utilizzo dei servizi, il cliente è tenuto a fornire informazioni veritiere e comprensibili. In particolare il cliente è tenuto a garantire che i dati del cliente memorizzati nel portale clienti siano attuali, completi e corretti per tutta la durata del contratto. Marbell non ha l'obbligo di osservare dati del cliente diversi da quelli memorizzati nel portale clienti o di effettuare indagini proprie per la correzione di questi dati. Marbell è tuttavia autorizzata a correggere o cancellare le registrazioni palesemente errate nel portale clienti. Inoltre Marbell ha il diritto di sospendere i servizi in qualsiasi momento in caso di incertezza sulla correttezza dei dati del cliente. Se Marbell stabilisce che il cliente non fornisce informazioni veritiere o comprensibili (inclusi gli indirizzi e i dati di contatto), Marbell è autorizzata a sospendere il servizio e a rescindere il contratto senza preavviso e senza conseguenze negative.
5.3 In particolare per i servizi nell'area della rete, il punto di trasferimento del servizio può essere situato presso la sede del cliente (Customer PoP). Il cliente si impegna a sostenere Marbell nell'installazione del materiale necessario per la fornitura dei servizi e a fornire l'infrastruttura necessaria. In particolare, il cliente è responsabile dell'ottenimento di tutte le autorizzazioni necessarie da parte di Marbell con preavviso per consentire a Marbell l'accesso ai locali necessari per l'installazione e il funzionamento dei servizi. Il cliente deve informare le persone autorizzate da Marbell sull'ubicazione delle linee e degli impianti (esempi: gas, elettricità, acqua) e su altri fattori di rischio durante i lavori di collegamento nei locali.
5.4 Il cliente deve garantire che in tutti i luoghi in cui Marbell deve eseguire installazioni per la fornitura dei servizi siano disponibili uno spazio adeguato e sufficiente elettricità. È responsabilità del cliente garantire che le canaline e le guide dei cavi all'interno dei locali messi a disposizione di Marbell per la fornitura dei servizi siano in perfetto stato. Il cliente dovrà sostenere i costi di manutenzione e riparazione delle suddette apparecchiature e sarà responsabile della riparazione dei cavi di collegamento nel caso in cui questi siano danneggiati. Marbell si riserva il diritto di dare al cliente istruzioni in merito. Se il cliente non esegue i lavori preparatori necessari, Marbell non è responsabile per il conseguente peggioramento della qualità dei servizi.
5.5 All'interno dei locali, il cliente è responsabile dell'utilizzo dei servizi forniti e della linea nonché dei dispositivi collegati. Le installazioni e gli apparecchi collegati alla rete Marbell devono essere conformi alle disposizioni legali e tecniche vigenti ed essere sufficientemente dimensionati per le esigenze del cliente. Su richiesta di Marbell, il cliente deve adottare tutte le misure necessarie per porre rimedio ad eventuali malfunzionamenti della rete o dei servizi dovuti a condizioni di connessione o a dispositivi non conformi alle suddette norme.
5.6 Il cliente si impegna a trattare con la dovuta cura le apparecchiature tecniche di proprietà di Marbell o dei suoi fornitori e a seguire le istruzioni di Marbell. Il luogo in cui è installata l'attrezzatura tecnica deve essere adeguatamente protetto, in particolare da incendi, furti e vandalismo. Il cliente deve informare immediatamente Marbell di qualsiasi danno alla sua proprietà e sostenere Marbell per quanto possibile nella ricerca della causa. Se risulta che tali danni non sono stati causati da Marbell, Marbell si riserva il diritto di addebitare le spese sostenute.
5.7 Il cliente deve informare Marbell almeno tre mesi prima di un imminente trasferimento di una sede del cliente. I costi del trasferimento sono a carico del cliente.
5.8 Il cliente si assume la responsabilità esclusiva per il contenuto dei messaggi (voce e dati) che vengono trasmessi attraverso la rete di Marbell.
5.9 Il cliente adotta misure adeguate contro l'accesso e l'uso improprio dei suoi sistemi. In particolare, il cliente è tenuto a scegliere le password in modo appropriato, a conservarle con cura e a proteggerle dall'accesso di terzi. Inoltre, il cliente deve impedire l'accesso ai suoi sistemi tramite modem o dial-up e

6 Fatture, limiti di credito, pagamenti

6.1 Il cliente deve stabilire e mantenere un metodo di pagamento online (il "Metodo di pagamento") sul portale clienti Marbell prima che Marbell possa fornire i servizi al cliente.
6.2 A seconda dei servizi utilizzati dal cliente, sono dovute determinate tariffe. Le tariffe una tantum e quelle ricorrenti sono elencate nel relativo listino prezzi e vengono calcolate in base ai dati determinati dal sistema di fatturazione di Marbell. Solo questo elenco costituisce la prova che le connessioni sono state stabilite tramite il collegamento del cliente. Eventuali obiezioni sulle fatture devono pervenire a Marbell per posta raccomandata entro un massimo di 15 giorni dalla data della fattura, indicando l'entità, la natura e i motivi dell'obiezione. Un'obiezione non libera il cliente dall'obbligo di pagare gli importi in questione entro il termine previsto. Se non viene sollevata alcuna obiezione entro il termine stabilito o se un'obiezione non è sufficientemente giustificata, la fattura viene considerata accettata dal cliente. La fattura sarà quindi considerata come un riconoscimento di debito ai sensi dell'articolo 82 del Codice di Procedura Civile.
6.3 Marbell può modificare le tariffe o i canoni mensili in qualsiasi momento. Se una modifica tariffaria comporta un aumento dell'importo totale della fattura, la nuova tariffa è considerata concordata dopo la scadenza del termine di preavviso. In caso di un aumento della tariffa o di un aumento dell'importo totale della fattura, il cliente ha il diritto di disdire il contratto per il servizio con lettera raccomandata alla fine del mese, indipendentemente dalla durata minima concordata, tenendo conto del periodo di preavviso. Per la determinazione di un eventuale aumento, si applica il seguente metodo di calcolo: Se [importo dell'ultima fattura con le nuove tariffe/tasse mensili] meno [ultima fattura con le vecchie tariffe/tasse mensili] è superiore a CHF 0, la disdetta è possibile alla fine del mese.
6.4 Il cliente riceve da Marbell una fattura mensile in cui sono elencati singolarmente tutti i servizi acquistati nel periodo di fatturazione. L'importo della fattura è dovuto al ricevimento della fattura elettronica. Marbell si riserva il diritto di fissare un limite di credito individuale per ogni cliente o di richiedere un pagamento anticipato o un deposito.
6.5 Nel caso in cui Marbell non sia in grado di fatturare un ordine tramite il metodo di pagamento depositato, Marbell lo comunicherà al cliente. Il cliente aggiornerà immediatamente il metodo di pagamento o concorderà un metodo di pagamento alternativo.
6.6 Il cliente si impegna a pagare gli importi delle fatture entro 10 giorni dalla data della fattura. In caso di mancato rispetto del termine di pagamento, il Cliente è automaticamente in mora. Gli importi non pagati alla data di scadenza sono soggetti a un interesse del 5% annuo. Il cliente è tenuto a pagare i costi derivanti dal ritardo nel pagamento.
6.7 Se il ritardo nel pagamento persiste per più di 15 giorni dopo la data di scadenza, Marbell ha il diritto di sospendere la fornitura dei servizi senza preavviso. In tal caso, il pagamento ricorrente è ancora dovuto. Se il ritardo nel pagamento dura più di 60 giorni, Marbell può risolvere il contratto con effetto immediato. Così facendo, Marbell non è in alcun modo responsabile delle conseguenze dirette o indirette della sospensione dei Servizi o della risoluzione del contratto.

7 Proprietà intellettuale e proprietà dell'hardware


7.1 Per la durata del contratto, ai Clienti viene concesso il diritto non trasferibile e non esclusivo di utilizzare e sfruttare i Servizi. Marbell conserva tutti i diritti sulla proprietà intellettuale esistente o sulla proprietà intellettuale derivante dall'esecuzione del contratto in relazione ai Servizi.
7.2 Tutte le attrezzature tecniche, compresi i collegamenti, rimangono di proprietà di Marbell o dei suoi fornitori, a meno che non sia diversamente stabilito nel contratto.
7.3 Al termine del rapporto contrattuale, il Cliente è tenuto a restituire la proprietà di Marbell o dei suoi fornitori o a garantire che Marbell possa recuperare o smantellare la sua proprietà o quella dei suoi fornitori senza indugio. Marbell non è responsabile per i costi di ripristino dei locali che possono sorgere in relazione all'installazione o alla rimozione delle apparecchiature in circostanze normali.
7.4 In caso di mancato rispetto di tale obbligo, il Cliente sarà responsabile di tutti i danni che ne derivano. In questo caso, il Cliente è debitore del nuovo prezzo delle installazioni più i costi di installazione.

8 Responsabilità di Marbell

8.1 Marbell risponde dei danni diretti subiti dal cliente in relazione all'esecuzione della prestazione concordata contrattualmente, se il cliente può dimostrare la grave negligenza o il dolo di Marbell. Ogni ulteriore responsabilità, in particolare per danni indiretti o conseguenti come perdita di profitto, spese aggiuntive, costi aggiuntivi per il personale, risparmi non realizzati, rivendicazioni di terzi o perdita di dati, nonché per il personale ausiliario e per i danni derivanti dal ritardo nell'esecuzione, ecc, è espressamente esclusa nella misura consentita dalla legge.
8.2 Marbell non è responsabile per danni che sono dovuti a errori di software o virus informatici.
8.3 Marbell non è responsabile per danni che sono dovuti a un uso improprio o non autorizzato dei servizi, a una violazione del presente contratto, in particolare a una violazione dell'obbligo di collaborazione (ad esempio, secondo il punto 4 delle presenti CG), o a una gestione incauta di un ID utente o di una password da parte del cliente.
8.4 La responsabilità è limitata al danno effettivamente subito, ma non supera l'importo della remunerazione annuale totale del contratto. Queste limitazioni di responsabilità non valgono in caso di dolo o colpa grave.
8.5 Se è stata concordata una penale contrattuale in caso di mancato adempimento di un obbligo contrattuale da parte di Marbell (ad esempio in un accordo sul livello di servizio), tutte le richieste di risarcimento danni del cliente dovute al mancato adempimento vengono liquidate al momento del pagamento.

9 Dati del cliente

9.1 Marbell si impegna a trattare i dati dei clienti in conformità alla legislazione svizzera vigente in materia di protezione dei dati e servizi di telecomunicazione. Marbell è autorizzata a trasmettere informazioni sui nuovi clienti agli istituti di controllo del credito per chiarire la solvibilità. Marbell dispone di un regolamento sull'utilizzo dei dati al fine di adempiere all'organizzazione e alle responsabilità prescritte dal DSVGO.

10 Durata e risoluzione del contratto, cessazione del contratto Servizi

10.1 I presenti termini e condizioni entrano in vigore alla data della firma di un contratto da entrambe le parti o agli eventi descritti nei paragrafi 1.2 e 1.3, a seconda di quello che si verifica prima. Esse sono valide per tutto il tempo in cui Marbell fornisce i servizi al cliente, salvo disdetta anticipata in conformità alle disposizioni applicabili del presente accordo.
10.2 Nonostante quanto sopra, Marbell si riserva il diritto di aumentare i prezzi per tutti i servizi forniti nell'ambito delle presenti CG con un periodo di preavviso di almeno trenta (30) giorni, con riserva del termine o di un periodo di preavviso più breve.
10.3 Esistono periodi minimi di contratto per singoli servizi o il cliente può impegnarsi per un determinato periodo di contratto per singoli servizi. Tale durata viene annotata nel relativo ordine di servizio e si prolunga automaticamente, a meno che il cliente non la disdica sessanta (60) giorni prima della scadenza indicata del termine (o di un periodo di proroga). La durata di un servizio inizia dalla data in cui il Cliente può utilizzare il servizio o dalla data indicata nell'ordine. Il Cliente può rescindere un Servizio prima della data di scadenza applicabile dando un preavviso di almeno dieci (10) giorni. In questo caso, il Cliente dovrà pagare il 75% della parte non utilizzata del saldo residuo del Servizio concordato contrattualmente.
10.4 Marbell può sospendere i Servizi o risolvere il contratto con effetto immediato se ci sono motivi importanti, in particolare se
10.5 il Cliente causa interruzioni nel funzionamento della piattaforma dell'infrastruttura cloud Marbell;
10.6 il cliente utilizza i servizi Marbell per azioni illegali;
10.7 il cliente non rispetta i suoi obblighi contrattuali nonostante sia stato richiamato da Marbell con lettera raccomandata con un preavviso di 10 giorni;
10.8 il cliente diventa insolvente;
10.9 entrano in vigore modifiche normative o legali che influenzano significativamente le attività di Marbell.

11 Compensazione, cessione, trasferimento e pegno


11.1 Marbell ha il diritto di compensare i propri crediti con le contropretese del Cliente.
11.2 Il Cliente rinuncia espressamente a compensare i propri debiti con eventuali crediti nei confronti di Marbell.
11.3 Marbell ha il diritto di trasferire il rapporto contrattuale o i diritti e gli obblighi da esso derivanti ad un'altra società nazionale senza il consenso del Cliente, qualora Marbell controlli direttamente o indirettamente tale società.
11.4 Marbell ha il diritto di trasferire o cedere a terzi i contratti o i crediti che ne derivano a fini di riscossione o di finanziamento senza il consenso del Cliente.
11.5 Il Cliente non può cedere a terzi i diritti e gli obblighi derivanti dal rapporto contrattuale senza il preventivo consenso scritto di Marbell. Tale consenso non sarà rifiutato senza motivo.

12 Questioni di livello sette

12.1 Marbell garantisce che userà sforzi commercialmente ragionevoli per eseguire i servizi sostanzialmente in conformità con i livelli di servizio ("Livelli di servizio") stabiliti nell'accordo sul livello di servizio applicabile ("SLA"). Soggetto alle limitazioni stabilite nel presente documento e nello SLA, Marbell può modificare i Livelli di Servizio a sua esclusiva discrezione. Nel caso in cui Beelastic non soddisfi un Livello di Servizio durante il periodo stabilito nello SLA, Marbell fornirà, come unico ed esclusivo rimedio del Cliente e come unica responsabilità di Beelstic per il mancato rispetto di un Livello di Servizio, i Crediti del Livello di Servizio nel modo stabilito nello SLA ("Crediti del Livello di Servizio"). Il cliente rinuncia a qualsiasi credito di livello di servizio inutilizzato esistente al momento della risoluzione o della scadenza dei presenti Termini e Condizioni o di qualsiasi altro servizio.
12.2 Linee guida sul livello di servizio: Marbell elabora crediti di livello di servizio per eventi di servizio come definito nello SLA. Se si è verificato un evento che si qualifica per un credito di livello di servizio e tale evento non è coperto da un credito di livello di servizio proattivo, il cliente deve aprire un ticket con Marbell entro dieci (10) giorni dal verificarsi dell'evento e fornire i dettagli dell'evento. In caso contrario, il Cliente perde ogni diritto di rivendicare la scadenza di un credito di livello di servizio. Per calcolare se un credito di livello di servizio è dovuto e per determinare la durata di un evento, Marbell calcola i periodi di tempo a partire da (a) la marca temporale dell'allarme nei sistemi di monitoraggio di Marbell o (b) la marca temporale del biglietto inviato dal cliente, se precedente, fino a quando Marbell ha risolto l'evento. Se non diversamente specificato, l'obiettivo di prestazione ("Obiettivo di prestazione") si basa sull'intero mese di calendario di servizio dall'ultimo periodo di rinnovo in cui si verifica l'evento SLA. I massimi Crediti di Livello di Servizio che possono essere guadagnati per un mese di calendario non possono superare il 100% della porzione di entrate ricorrenti impegnate dei Servizi interessati. I crediti di livello di servizio in eccesso scadono e non saranno riportati ai mesi futuri.

13 Riservatezza

13.1 "Informazioni riservate" sono tutte le informazioni, comprese le presenti CG, riguardanti le esigenze di telecomunicazione del cliente e i servizi che Marbell offre ai sensi delle presenti CG, che vengono divulgate da una parte ("parte divulgante") all'altra parte ("parte ricevente"), nella misura in cui tali informazioni sono contrassegnate come riservate o protette. Nonostante quanto precede, tutte le offerte di prezzo e di contratto, scritte o orali, scambiate tra le Parti saranno considerate informazioni riservate, indipendentemente dal fatto che siano contrassegnate o meno come tali.
13.2 Le informazioni riservate sono di proprietà della Parte rivelatrice e devono essere restituite alla Parte rivelatrice su richiesta. Le informazioni che (i) sono sviluppate in modo indipendente dalla Parte Ricevente, (ii) sono ricevute dalla Parte Ricevente in modo legittimo e libero da qualsiasi obbligo di riservatezza o (iii) diventano generalmente disponibili al pubblico in modi diversi dalla violazione del presente MSA non sono considerate Informazioni Riservate.
13.3 La Parte Ricevente, compresi i suoi funzionari, amministratori, dipendenti, soci, affiliati, agenti e rappresentanti, deve mantenere riservate tutte le Informazioni Riservate dal momento della divulgazione fino a tre (3) anni dopo la divulgazione. Durante questo periodo, la parte ricevente (a) utilizzerà tali informazioni riservate solo per l'adempimento dei propri obblighi ai sensi dei presenti Termini e Condizioni; (b) riprodurrà tali informazioni riservate solo nella misura necessaria a tali scopi; (c) limiterà la divulgazione di tali informazioni riservate ai dipendenti che devono conoscere tali informazioni per tali scopi; (d) non divulgherà le Informazioni Riservate a terzi senza il previo consenso scritto della Parte divulgatrice, salvo quanto espressamente previsto nel presente MSA o come richiesto dalla legge; e (e) userà almeno lo stesso livello di cura che userebbe nei confronti delle proprie informazioni proprietarie o riservate per prevenire la divulgazione, l'uso non autorizzato o la divulgazione delle Informazioni Riservate.
13.4 Nel caso in cui la Parte Ricevente sia tenuta per legge a divulgare le Informazioni Confidenziali alla Parte Divulgatrice, la Parte Ricevente dovrà notificare alla Parte Divulgatrice la divulgazione richiesta con sufficiente anticipo per consentire alla Parte Divulgatrice di adottare misure correttive, dovrà cooperare con la Parte Divulgatrice nell'adozione di adeguate misure di protezione e dovrà effettuare tale divulgazione in modo da massimizzare la protezione delle Informazioni Confidenziali da ulteriori divulgazioni.
13.5 Nonostante qualsiasi disposizione contraria del presente articolo, il fatto che il cliente sia un cliente di Marbell non è considerato informazione riservata e Marbell può divulgare questa informazione senza responsabilità.

14 Forza maggiore

 14.1 Nessuna delle parti è responsabile per la mancata esecuzione per cause che esulano dal suo ragionevole controllo, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, atti di terzi non sotto la direzione o l'effettivo controllo della parte, ritardi o impossibilità di esecuzione, forza maggiore, incendio, esplosione, vandalismo, cavi tagliati, inondazione, tempesta o qualsiasi altro disastro simile, legge, statuto, ordine, regolamento, direttiva, istruzione, atto o richiesta del Governo o di qualsiasi dipartimento, agenzia, commissione, tribunale o ufficio di qualsiasi governo o di qualsiasi autorità civile o militare, emergenza nazionale, sommossa, tumulto civile, guerra, sciopero, serrata o interruzione del lavoro (ciascuno un "evento di forza maggiore"). La Parte che richiede un intervento ai sensi del presente Articolo 13 dovrà notificare all'altra Parte il verificarsi o l'esistenza dell'Evento di Forza Maggiore e la sua cessazione.

15 Legge applicabile e foro competente

15.1 Il foro competente esclusivo è Zurigo. Marbell ha tuttavia il diritto di citare il Cliente davanti a qualsiasi altro tribunale competente.
15.2 Il rapporto contrattuale tra le Parti è disciplinato esclusivamente dal diritto sostanziale svizzero. La Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci dell'11 aprile 1980 ("Convenzione di Vienna sulla vendita internazionale di merci") non è applicabile.
15.3 Se una disposizione sostanziale delle presenti Condizioni Generali di Vendita non è applicabile o non è valida ai sensi del diritto applicabile, essa viene pregiudicata solo nella misura della sua inapplicabilità o invalidità e viene altrimenti sostituita da una disposizione valida e applicabile che corrisponde il più possibile al significato giuridico ed economico della disposizione non valida. Le restanti disposizioni delle presenti CGC restano vincolanti ed in vigore. Lo stesso vale per le lacune contrattuali.